top of page

Camminare vicino allá croce



In questa Settimana Santa cambiamo il testo del video. Nelle settimane precedenti abbiamo condiviso i testi degli ultimi tre papi che ci aiuteranno a meditare durante il Triduo Pasquale. Ora condividiamo una bellissima Via Crucis realizzata dal sito www.sercreyente.com.

Sercreyente.com è un sito di accompagnamento spirituale con canali su WhatsApp, Spotify e YouTube. Ha migliaia di seguaci. In questa occasione, hanno fatto un lavoro eccellente. Per le edizioni in inglese e in italiano, si consiglia di attivare i sottotitoli corrispondenti.


Per questa Via Crucis ha utilizzato l'opera di uno dei grandi pittori spagnoli di oggi, Raul Berzosa.

Raul Berzosa ha realizzato numerosi dipinti di temi diversi: ritratti, figura umana, mare, temi religiosi e confraternite... tutti in uno stile realistico in continua evoluzione. All'interno della sua varietà tematica c'è un rapporto speciale con la pittura di confraternita, il primo dipinto pubblico di confraternita è quello utilizzato per il manifesto del Rocío de Málaga nel 2000, da qui in poi realizzerà autentiche opere d'arte che serviranno ad accrescere il patrimonio di numerose confraternite in tutta la Spagna, evidenziando le opere realizzate per Siviglia, manifesto del Corpus Domini, della Via Crucis del Consiglio delle Confraternite e delle Confraternite di Siviglia nel 2009 e manifesto della Settimana Santa di Siviglia (2015), il dipinto per l'Incoronazione del Carmen de San Cayetano de Córdoba (2011), il manifesto per l'Agrupación de Hermandades y Cofradías de Glorias de Málaga (2012), il manifesto per Mater Dei per la celebrazione dell'Anno della Fede da parte dell'Agrupación de Cofradías de Málaga (2013), per l'Incoronazione Canonica de la Virgen del Rocío (2014), il manifesto per la Romería del Rocío de Huelva (2016) e il manifesto per la Settimana di Pasqua a Málaga (2017).

Dal 1996 Berzosa ha partecipato a diverse mostre collettive, tra cui Barcellona e Manhattan (New York) e la Fiera internazionale d'arte contemporanea di Nimes (Francia).

Nel 2011 ha ricevuto il premio Juventud Cofrade de Onda Azul, nel 2012 ha ricevuto il premio "pittore dell'anno 2011" dall'Asociación de escritores de Málaga e nel 2015 ha ricevuto il premio Estrella Feniké de la Cultura 2015 nella sezione pittura assegnato dall'Asociación Cultural Zegrí. È scudo d'oro delle confraternite malaghegne di El Cautivo, Penas e Rocío, fratello prediletto della Confraternita de La Expiración, scudo d'oro dell'Ospedale Civile di Malaga e scudo d'argento dell'Associazione Amirax per i disabili.

Ma c'è un tema che spicca nell'opera di Raúl Berzosa: la pittura sacra, dove normalmente lavora su tele di grandi dimensioni e murales. La sua prima opera religiosa di grande formato è "Cristo deposto dalla Croce" del 2005, un'opera situata nella Cappella del Cristo de la Puente e della Virgen de la Paloma; in questa cappella si trova anche la sua prima opera murale, la semicupola del Cristo de la Puente del Cedrón (2007).

Ha lavorato in numerose chiese in Spagna, tra cui le opere nel Santuario del Valle con la decorazione del Camarín de la Virgen de las Angustias a Siviglia commissionata dalla Duchessa d'Alba (2008), la Chiesa di Santo Ángel a Siviglia (2010), il Santuario de la Virgen de la Sierra a Cabra (2016), la sua opera colossale nell'Oratorio de la Hermandad de las Penas (2008 - 2014), la Chiesa di San Felipe Neri a Malaga (2012), il Santuario del Stmo. Cristo de la Vera Cruz de Urda, Santiago Apóstol de Guadix (Santiago Apóstol de Guadix) .... All'interno di questo tema sacro si colloca il baldacchino di Nostra Signora del Sole per Siviglia (2015).

Ha anche opere in diverse chiese negli Stati Uniti, in Guatemala, a Roma... E le opere eseguite per la collezione "Faces of Christ" in Inghilterra.

La Santa Sede è molto attenta alle sue opere, come nel caso dell'utilizzo di diversi dipinti di Raúl Berzosa per le copertine dei libretti delle cerimonie in San Pietro in Vaticano o per illustrare il francobollo per l'80° compleanno di Papa Francesco, per annunciare l'enciclica "Populorum Progressio" di Paolo VI o il V centenario della nascita di San Filippo Neri e Santa Teresa di Gesù, emessi dall'Ufficio Filatelico e Numismatico del Vaticano.



16 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

コメント


bottom of page